• Admin

Parto in acqua

Aggiornamento: 25 nov 2020


Il parto in acqua è una esperienza di nascita dolce.


L’ambiente è ovattato, la luce è delicata, la temperatura favorisce il rilassamento dei tessuti abbreviando nel parto fisiologico i tempi di dilatazione.


L’ospedale De Lellis di Rieti dispone di una moderna vasca per il parto in acqua dotato di tutti i confort e tutti gli strumenti utili per facilitare il travaglio.


Si trova all’interno di una sala parto dotata anche di un ampio e comodo letto ginecologico. Questo permette alla mamma di poter passare dall’una all’altra posizione se la situazione lo richiede.


Per partorire in acqua è necessario fare richiesta durante gli ultimi controlli della gravidanza come ad esempio la cardiotocografia fetale.


L'ostetrica compila una scheda dando un primo giudizio favorevole o no al travaglio/ parto in acqua.


Ci sono dei motivi di esclusione primi fra tutti il tampone vaginale positivo per streptococco o un battito cardiaco fetale non rassicurante.


Al momento del ricovero sono l'ostetrica e lo specialista di turno a confermare il parere per il travaglio e parto in acqua.

117 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

sono Benedetta Morganti una studentessa di Ostetricia dell'Università di Pisa, laureanda il prossimo 29 Novembre 2022. Mi rivolgo gentilmente all'Ordine in quanto sto scrivendo la mia tesi di Laurea d