• Admin

Assistenza al puerperio

Aggiornato il: 25 nov 2020


Il puerperio è definito come il periodo di tempo che inizia subito dopo il parto e termina con il ritorno dell’apparato genitale alle condizioni anatomo-funzionali pregravidiche (4-6 settimane).

E' un periodo caratterizzato da importanti cambiamenti fisici e forti emozioni ed è per questo che le donne ricevono costante valutazione clinica (sanguinamenti vaginali, contrazioni uterine, pressione arteriosa, temperatura, frequenza cardiaca etc) e necessitano di essere supportate per incentivare l’allattamento esclusivo al seno.


Almeno nel 50% delle neo-mamme può succedere che il drastico cambiamento ormonale e la spossatezza sia fisica che mentale, che caratterizzano il puerperio, determino uno stato malinconico denominato baby blues o maternity blues.

Questa situazione è caratterizzata da un’indefinibile sensazione di tristezza, irritabilità e inquietudine, che raggiunge il picco 3-4 giorni dopo il parto e tende a svanire nel giro di pochi giorni.

Mentre se il problema continua potrebbe trattarsi di depressione post-partum (DPP).


Il modo migliore per affrontare questo periodo critico è quello di creare un legame emozionale con il proprio bambino. Imparare a legarsi con lui porta enormi benefici e determina il rilascio di ossitocina, l’ormone dell’amore e delle coccole. Un incremento dello stesso ci fa stare bene, ci rende più sensibili e capaci di riconoscere i bisogni non verbali del bambino. Per aumentare questo legame consigliamo: il contatto "Skin to Skin", il massaggio neonatale, prendersi cura di se stesse, fare attività fisica moderata (es. camminare) e ricevere supporto sociale ed emozionale.


In America circa il 40% delle donne non effettuano la visita post-partum. Una mancata assistenza durante questo periodo molto delicato impedisce la gestione di eventuali condizioni di salute critiche.

La visita postpartum è molto importante e dovrebbe avere luogo tra la 4^ e la 6^ settimana dopo il parto (circa 40 giorni dopo).


Per Approfondire: Salute della Donna - Ministero della Salute

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti